l'estrazione - CEMED centro medico dentistico - Bergamo & Cremona

Vai ai contenuti

Menu principale:

l'estrazione

Cosa devo fare > Raccomandazioni dopo

Dopo l'estrazione del dente

 -  Assumere farmaci ad azione antidolorifica-antinfiammatoria prima che l'effetto dell'anestesia svanisca.(
non assumere farmaci contenenti salicilati , es. acido acetilsalicilico)
 -  Appoggiare una borsa del ghiaccio (avvolta su un panno morbido) all'esterno della mascella, in linea con il sito dell'intervento.
    Rimuovere il ghiaccio dopo 10 minuti ed applicarlo nuovamente dopo un'altra decina di minuti
 -  Preferire un'alimentazione prevalentemente semisolida. Evitare gli alimenti gommosi e duri.
 -  Tener premuta una garza assorbente sul sito dell'estrazione dentale per almeno 30-60 minuti, senza rimuoverla o toccarla con le dita
 -  Dormire con la testa sollevata su un paio di cuscini: così facendo è possibile placare dolore e sanguinamento gengivale dopo l'estrazione di un dente
 -  Controllare il grado di sanguinamento gengivale solo dopo 30 minuti dal posizionamento della garza sterile sulla ferita lasciata dall'estrazione del dente
 -  Quando necessario, soffiare il naso con delicatezza per evitare che lo sforzo favorisca il sanguinamento gengivale
 -  Sciacquare delicatamente la bocca con colluttori disinfettanti (es. con clorexidina 0,2%) solo dopo 12-24 ore dall'estrazione dentale. Continuare gli sciacqui per almeno 2 settimane
    successive all'intervento
 -  Procedere con la normale igiene del cavo orale con estrema delicatezza nella sede d'estrazione dentale (non forzare con lo spazzolino, preferire quelli a setole morbide). Non
     utilizzare lo spazzolino elettrico.
 -  Non risucchiare nel sito dell'estrazione: un simile comportamento rallenta i tempi di recupero
 -  Evitare di mettersi alla guida immediatamente dopo l'estrazione
: si consiglia di farsi accompagnare da un familiare o da un amico, in particolare se l'intervento di estrazione
    del dente è stato invasivo o complicato (es. dente incluso)
 -  Un adeguato riposo nei giorni successivi all'estrazione favorisce il recupero completo in minor tempo
 -  Non fumare
 -  Non bere alcolici
 -  Non masticare chewingum o caramelle gommose nei 3 giorni successivi all'estrazione del dente
 -  Non praticare sport od altre attività fisiche pesanti nei tre giorni dopo l'estrazione di un dente
 -  Non risucchiare nel sito dell'estrazione: un simile comportamento dilata i tempi di guarigione della ferita
 -  Eventuali suture (punti)  devono essere rimossi dopo 7-15 giorni dall'intervento

... se il dolore persiste

   Rivolgersi allo studio dentistico se il dolore persiste anche dopo 3 giorni dall'intervento dentale
   Assumere un antidolorifico

... se l'emorragia non si ferma

   Mantenere la calma
   Mordere energicamente un tampone di garza sterile, mantenendolo premuto nel sito dell'intervento
   Applicare impacchi di ghiaccio esternamente
   Rimuovere delicatamente eventuali coaguli di sangue presenti nella bocca, rispettando alla lettera le indicazioni suggerite dal chirurgo

... in presenza di febbre

   Assumere farmaci antipiretici (es. paracetamolo) nelle dosi stabilite dal medico
   Contattare immediatamente il dentista se la temperatura corporea supera i 39°C e non si riesce ad abbassare con i farmaci




 
Torna ai contenuti | Torna al menu