una nuova protesi mobile - CEMED centro medico dentistico - Bergamo & Cremona

Vai ai contenuti

Menu principale:

una nuova protesi mobile

Cosa devo fare > Raccomandazioni dopo

PROTESI MOBILE IN RESINA TOTALE O PARZIALE CON GANCI
- L'igiene domiciliare deve essere mantenuta scrupolosamente per poter consentire una buona durata alla protesi ed un corretto stato
      di salute al suo apparato masticatorio. Le resine di cui è composta la protesi non vanno pulite con solventi o abrasivi o con
      spazzole metalliche.
- La protesi potrebbe necessitare di correzioni e controlli dopo i primi tempi di utilizzo.
- Ogni protesi, nei giorni successivi all'applicazione, può dare sensazioni o impressioni nuove.
- La protesi totale appoggia su una gengiva umida e scivolosa senza denti fissi nell'osso; la forza masticatoria potrà essere ridotta e dovrà
      attendere alcune settimane per imparare a portare e a utilizzare correttamente la sua protesi.
- Inizialmente avrà una sensazione di pienezza ed un aumento della salivazione che caleranno lentamente con il tempo e con l'abitudine
- Eventuali difficoltà nel parlare diminuiranno velocemente facendo esercizi di lettura ad alta voce,
- Non si aspetti di masticare con facilità ed efficienza immediatamente; occorre imparare ad usare la nuova protesi e ciò richiederà tempo e
     pazienza. Alcuni pazienti imparano prima di altri.
- La masticazione andrà migliorata gradualmente iniziando con cibi teneri e friabili posti tra i denti posteriori, contemporaneamente a destra
     e a sinistra per aiutare la stabilità della protesi ed aumentare l'efficienza masticatoria.
- E' probabile che nelle prime 48 ore, in particolare con la protesi inferiore,  si creino delle piccole ulcere (comunemente chiamate vesciche) dovute all'appoggio della protesi, è    necessario  eseguire gli opportuni ritocchi e non attenda inutilmente una guarigione che non arriverebbe.
- La protesi totale inferiore può avere problemi di stabilità e ritenzione, questo può essere dovuto ad una ridotta area di appoggio, all'inserzione
     dei muscoli o ad una posizione non appropriata della lingua. Un aiuto potrà trovarlo dall’utilizzo delle comuni paste o creme adesive
     reperibili in tutte le farmacie.
- Esamini periodicamente la bocca allo specchio, controllando le guance, la lingua, le gengive ed il palato. Se osservate ferite o altro contatti lo
     studio per un controllo.
- La protesi è da togliere e da pulire dopo ogni pasto od ogni spuntino utilizzando uno spazzolino per protesi totale e del dentifricio o del normale
     sapone, sciacquandola poi molto bene. Nel lavare la protesi, ponga massima attenzione al non farla cadere. Le "pastiglie disinfettanti" agiscono
     su di una protesi pulita quindi le utilizzi solo se la protesi è ben spazzolata.

- Nel caso di protesi con ganci, attacchi od overdenture.

          stesse raccomandazioni delle protesi totali, inoltre         
          
rimuovere la protesi
          spazzolare i denti in modo particolare dove poggiano i ganci, o gli impianti se si tratta di overdenture su impianti
          rimettere la protesi
          col tempo i ganci potrebbero allentarsi, contatti lo studio per la loro regolazione
          inserire la protesi sempre con le mani, e mai chiudendo la bocca per agganciarla perchè se i ganci o gli attacchi non sono nella posizione corretta
          potrebbero danneggiarsi.

Le protesi mobili poggiano sulle gengive, col passare del tempo queste vanno incontro a retrazione e la protesi diventa instabile,
Per eitare piccole ulcere o fratture  PERIODICAMENTE (1 volta l'anno) effettui una visita di controllo e si valuterà la necessità di procedere alla RIBASATURA per ripristinare il corretto appoggio.



 
Torna ai contenuti | Torna al menu