Tradizionale - CEMED centro medico dentistico - Bergamo & Cremona

Vai ai contenuti

Menu principale:

Tradizionale

Trattamenti > Implantologia
 
 

                           COME VENGONO INSERITI GLI IMPIANTI

L' impianto dentale serve per sostituire un dente mancante e praticamente ne costituisce la radice.
Questa radice artificiale può sostenere o una corona singola oppure una protesi fissa o mobile, completa o parziale, il tutto allo scopo di ripristinare semplicemente una corretta masticazione compromessa a seguito di traumi o altre cause.


Possono essere utilizzati come altenativa ad un ponte in quasto caso permette di                
                                                                                           non
limare i denti adiacenti per sostenere il ponte
  
                                                     

Permette di ripristinare la masticazione nei settori posteriori, quando mancano i molari permettendo di avere
             una protesi fissa
                                        anzichè                      una protesi mobile scheletrata
                                                               

                                                                               OVERDENTURE

Inserendo 2-4 impianti la protesi mobile (dentiera) sarà più stabile


Inserendo 4-6 impianti per arcata si può abbandonare la
              protesi mobile
                e passare ad una              protesi fissa anche in giornata.

       
                              



Fase chirurgica


- Anestesia locale;
- Inserimento degli impianti, in fase chirurgica, consiste nel posizionamento di uno o più impianti nelle zone edentule delle ossa mascellari;
- Dopo l'inserimento, i tessuti gengivali vengono suturati  in modo tale che gli impianti rimangano totalmente sommersi;
- I punti di sutura vengono rimossi dopo 7-10 giorni;
- I pazienti totalmente edentuli non possono utilizzare la vecchia protesi mobile per 7-10 giorni dopo l'intervento;
- La vecchia protesi deve essere modificata e ribasata dal protesista prima di essere nuovamente indossata dopo l'intervento.

-  Un periodo di guarigione di circa 4/5 mesi nella mandibola e di 6 mesi nel mascellare superiore è necessario per ottenere l'osteointegrazione dell'impianto;
-  In casi particolari (osteoporosi, innesti ossei, atrofie delle ossa mascellari), il tempo di guarigione può essere più lungo (8-12 mesi).

- Dopo il periodo di guarigione viene eseguita la II fase chirurgica;
- Con questo intervento, più rapido e meno traumatico del primo, gli impianti vengono riesposti per essere poi connessi, con le protesi definitive;
- Alla fine della II fase chirurgica, i tessuti gengivali vengono, di norma, suturati attorno agli inserti in titanio connessi agli impianti;
-  Le suture vengono rimosse dopo 7-10 giorni;
- La riabilitazione protesica può cominciare dopo circa 15 giorni.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu