Protesi moblie totale - CEMED centro medico dentistico - Bergamo & Cremona

Vai ai contenuti

Menu principale:

Protesi moblie totale

Cosa devo fare > Uso e manutenzione

ISTRUZIONI DI UTILIZZO PER PROTESI MOBILE IN RESINA TOTALE O PARZIALE CON GANCI


                                      COME PULIRE LA DENTIERA

- La protesi va adeguatamente mantenuta e controllata periodicamente monitorandola ogni sei mesi.
- L'igiene domiciliare deve mantenuta scrupolosamente per poter consentire una buona durata alla protesi ed un corretto stato di salute al suo apparato masticatorio.
- La protesi è stata costruita per una funzione masticatoria sostituiva, non è adatta per carichi eccessivi o traumi violenti (schiacciare noci o torrone duro, aprire tappi, spezzare oggetti, ecc) o cibi gommosi (caramelle o gomme americane).  
- Nel caso si  riscontrasse  qualsiasi anomalia  nella funzione masticatoria  della protesi  è necessario che contatti lo studio per ulteriori informazioni.
- La protesi potrebbe necessitare di correzioni e controlli dopo i primi tempi di utilizzo.

- Ogni protesi, nei giorni successivi all'applicazione, può dare sensazioni o impressioni nuove.
- Nel caso la protesi acquistasse strane colorazioni o desse strani sapori in bocca è pregato di comunicarlo al primo controllo presso lo studio.
- Inizialmente avrà una sensazione di pienezza ed un aumento della salivazione che caleranno lentamente con il tempo e
con l'abitudine,
-  Eventuali difficoltà nel parlare diminuiranno velocemente facendo esercizi di lettura ad alta voce.
-Non si aspetti di masticare con facilità ed efficienza immediatamente; dovete imparare ad usare  la nuova protesi e ciò
richiederà tempo e pazienza. Alcuni pazienti imparano prima di altri.
- Nel caso si  creassero sulle  gengive delle piccole ulcere dovute  all'appoggio della  protesi telefoni in studio per gli opportuni ritocchi e  non attenda inutilmente una guarigione che non arriverebbe.
- La protesi  totale, in particolare quella inferiore, può avere problemi di stabilità e ritenzione, questo può essere dovuto ad una ridotta area di appoggio, all'inserzione dei muscoli o ad una posizione non appropriata della lingua. Un aiuto potrà trovarlo dall’utilizzo delle comuni paste o creme adesive reperibili in tutte le farmacie.
- Nel caso la protesi perdesse consistentemente in stabilità od in adesione rispetto alla prima applicazione, prenda appuntamento per un controllo.
- Mucose ed osso vanno incontro a mutamenti nel tempo, per adeguare la protesi a questi cambiamenti è necessaria una ribasatura
(si consiglia controllo annuale per valutare la necessità).
- Esamini periodicamente la bocca allo specchio, controllando le guance, la lingua, le gengive ed il palato. Se osservate ferite o altro contatti lo studio per un controllo.
- La protesi  è  da  togliere   e da  pulire dopo ogni pasto  od ogni spuntino utilizzando uno spazzolino per protesi totale e del dentifricio o del normale sapone, sciacquandola poi molto bene. Nel lavare  la protesi, ponga massima attenzione al non farla cadere. Le "pastiglie disinfettanti" agiscono su di una protesi pulita quindi le utilizzi solo se la protesi è ben spazzolata.
- Le resine di cui è composta la protesi non vanno pulite con solventi o abrasivi o con spazzole metalliche.
- Nel caso rompesse la protesi o un margine della ste ssa chiami lo studio per la riparazione, non utilizzi colle o resine che ne comprometterebbero l'integrità.
- Se non la rimettete in bocca, lasciatela in ambiente umido, come una salvietta di carta inumidita. La placca batterica  si  deposita anche  su gengive, lingua e palato. Pulirla una volta al dì con garza umida, spazzolino morbido o gratta-lingua
- Controlli periodici per ritocchi o ribasature, regolazione ganci e attacchi.

-  Nel caso di protesi con ganci,
ricordare di spazzolare tutti i denti in modo particolare quelli dove poggiano i ganci.
-  Nel caso di protesi overdenture
, ricordare di spazzolare in modo particolare i denti o gli impianti dove poggiano gli attacchi.

Per un a corretta igiene orale:

   Rimuovere la protesi
   Lavare la protesi
   Lavare i propri denti (con spazzolino e idropulsore)
   Reinserire la protesi

La protesi deve sempre
essere rimossa in quanto copre parte dei denti e renderebbe impossibile l'accesso dello spazzolino in questa zone.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu